Formazione

IDROCHINESI L’acqua e i suoi benefici

Caratteristiche del Corso

In questo corso tratteremo le tecniche base di ginnastica rieducativa in acqua (passiva) e successiva conversione dalla passiva all’ attiva

Data: 6/7/8 agosto

Sede: Terni-Piscine dello Stadio

Docente: M° Paolo Violante

Programma

MODULO 1:

LE BASI E LA GINNASTICA PASSIVA

-Differenze fra tipologie di patologie trattabili in vasca

-Lo scopo dell’esercizio fisico e sue caratteristiche

-La diminuzione della forza di gravità

-Malattie idro compatibili ed idro resistenti controindicazioni temporanee ed assolute

-La temperatura della vasca

-Le leggi dell’acqua

-Il principio di Archimede

-Illustrazione dei sussidi didattici da usare in vasca

-La postura in vasca

-La scheda anamnestica dell’utente

-Le 5 fasi di un trattamento idro

-Parte pratica in vasca per la testa- dolori alla nuca-sinusite-emicranie idro compatibili

-Parte pratica in vasca per tratto cervicale-artrosi e colpi di frusta

-Parte pratica in vasca per Trapezio-problemi di tensione-rigidità-somatizzazione stressogena

-Pratica in vasca per le spalle-tendini e lussazioni

-Parte pratica in vasca per gomiti-epicondiliti-recupero funzionale post gess

-Parte pratica in vasca per scapole alate

-Parte pratica in vasca per ipercifosi del tratto dorsale

-Parte pratica in vasca  iperlordosi del tratto lombare

-Parte pratica in vasca per protusioni/ernia lombare

MODULO 2:

TRASFORMAZIONE DEGLI ESERCIZI IN GINNASTICA ATTIVA

-I principali fondamentali di tale metodologia

-Terminologia tecnica in acqua della ginnastica attiva

-Le leggi della dinamica

-Elencazione degli attrezzi che creano attrito in acqua

-Elencazioni degli esercizi della dispensa da effettuare in acqua alta

-Il retto addominale in acqua e tecnica pratica per la sua corretta stimolazione

-Il crunch attivo in acqua

-Il lavoro per gli arti inferiori

-Similitudine fra esercizi della dispensa da fare in vasca alta e alcuni riferimenti a gesti sportivi

-Pratica attiva in vasca delle patologie idrocompatibili del primo livello ma effettuate attivamente

-Parte pratica per scoliosi

-Parte pratica per ipercifosi

-Parte pratica per iperlordosi

-Parte pratica per coxa vara e valga

-Parte pratica per piede piatto

-parte pratica per problematiche alle ginocchia

-Parte pratica per ernia lombare

-Parte pratica per collo rigido

-Parte pratica per lussazione alle spalleMODULO 1:

LE BASI E LA GINNASTICA PASSIVA

-Differenze fra tipologie di patologie trattabili in vasca

-Lo scopo dell’esercizio fisico e sue caratteristiche

-La diminuzione della forza di gravità

-Malattie idro compatibili ed idro resistenti controindicazioni temporanee ed assolute

-La temperatura della vasca

-Le leggi dell’acqua

-Il principio di Archimede

-Illustrazione dei sussidi didattici da usare in vasca

-La postura in vasca

-La scheda anamnestica dell’utente

-Le 5 fasi di un trattamento idro

-Parte pratica in vasca per la testa- dolori alla nuca-sinusite-emicranie idro compatibili

-Parte pratica in vasca per tratto cervicale-artrosi e colpi di frusta

-Parte pratica in vasca per Trapezio-problemi di tensione-rigidità-somatizzazione stressogena

-Pratica in vasca per le spalle-tendini e lussazioni

-Parte pratica in vasca per gomiti-epicondiliti-recupero funzionale post gess

-Parte pratica in vasca per scapole alate

-Parte pratica in vasca per ipercifosi del tratto dorsale

-Parte pratica in vasca  iperlordosi del tratto lombare

-Parte pratica in vasca per protusioni/ernia lombare

MODULO 2:

TRASFORMAZIONE DEGLI ESERCIZI IN GINNASTICA ATTIVA

-I principali fondamentali di tale metodologia

-Terminologia tecnica in acqua della ginnastica attiva

-Le leggi della dinamica

-Elencazione degli attrezzi che creano attrito in acqua

-Elencazioni degli esercizi della dispensa da effettuare in acqua alta

-Il retto addominale in acqua e tecnica pratica per la sua corretta stimolazione

-Il crunch attivo in acqua

-Il lavoro per gli arti inferiori

-Similitudine fra esercizi della dispensa da fare in vasca alta e alcuni riferimenti a gesti sportivi

-Pratica attiva in vasca delle patologie idrocompatibili del primo livello ma effettuate attivamente

-Parte pratica per scoliosi

-Parte pratica per ipercifosi

-Parte pratica per iperlordosi

-Parte pratica per coxa vara e valga

-Parte pratica per piede piatto

-parte pratica per problematiche alle ginocchia

-Parte pratica per ernia lombare

-Parte pratica per collo rigido

-Parte pratica per lussazione alle spalle

Costo del Corso

Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a:
info@mspcorsi.it
info@mspumbria.it

SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

Modalità di pagamento

L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario:
i Dati sono:
Deutsche Bank via Mario Angeloni
Sportello A di Perugia
CODICE IBAN PER IL BONIFICO:

IT64B0307502200CC8500906891 - intestazione conto: MSP Italia-Umbria
N.B. è possibile, una volta effettuato il bonifico (acconto), disdire la prenotazione entro 10 giorni dall'inizio del corso.

Richiedi informazioni:

    Ginnastica Antalgica

    Caratteristiche del corso

    La Ginnastica Antalgica rappresenta uno strumento importante attraverso cui acquisire competenze specifiche nella gestione di tutte quelle condizioni fisio- patologiche, derivanti da alterazioni di natura posturale quali paramorfismi e dimorfismi. Inoltre, pianificare interventi a carattere motorio in condizioni algiche, come dolori muscolo- articolari dislocati lungo le catene cinetiche, che necessitano di un trattamento mirato e personalizzato, le cui metodiche applicative sono da ritrovarsi nelle tecniche messe in atto dalla ginnastica posturale, correttiva e  miorilassante.

    Sempre più persone soffrono di dolori dovuti a stati di tensione muscolare, a causa di vizi e atteggiamento posturali scorretti, o per un processo artrosico o per alterazioni morfologiche rachidee. La prima manifestazione del disequilibrio muscolare è il dolore a cui segue l’infiammazione ed a lungo andare la limitazione funzionale.

    Con il termine Attività Miofasciali  si intende un attività murata ad eliminare o, se non altro, di attenuare il dolore con movimenti adatti a ridare elasticità alle strutture capsulo-legamentose e tono ai muscoli ipovalidi.Si tratta dunque di una ginnastica lenta e di graduale intensità, nella quale l’individuo deve essere considerato nella sua globalità, e  attraverso questa Attività deve imparare a percepire (sensazione esterocettiva) e percepirsi (sensazione propriocettiva) nello spazio e nel tempo, in posizione seduta, in decubito prono, supino e in piedi.

    Sede: Palestra Futura Evolution-Città della Pieve 4/5 settembre 2021

    Docente: M°Paolo Violante

    Programma

    • Atteggiamenti Gravitari e Controgravitari del nostro corpo
    • Cosa è il dolore, differenza tra aspecifico e specifico:
    • Il dolore ed il disagio nel fanciullo e nell’anziano
    • Le cause dello stress da dolore
    • Le teorie di Freud circa la possibilità di vivere con il dolore
    • Il sistema nervoso e sua struttura biofunzionale
    • La ginnastica  come terapia senza controindicazioni
    • La biomeccanica del nostro corpo abbinata ai distretti fisici dolenti o ipodisponibli;
    • I deficit motori causati dal dolore acuto o persistente
    • la palestra in presenza di paramorfismi e dismorfismi  e il differente modo di allenarsi
    • Rapporto fra teoria e pratica in sala fitness
    • I test piu conosciuti per individuare le carenze muscolo tendinee e articolari
    • Esercizi pratici e protocolli di lavoro
    Costo del Corso

    Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a:

    info@mspcorsi.it

    info@mspumbria.it

    SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

    Modalità di pagamento
    L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario utilizzando le informazioni di seguito riportate:
    Deutsche Bank via Mario Angeloni
    Sportello A di Perugia
    CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT64B0307502200CC8500906891- intestazione conto: MSP Italia-Umbria
    N.B. è possibile, una volta effettuato il bonifico (acconto), disdire la prenotazione entro 10 giorni dall'inizio del corso.

    CORSO ISTRUTTORE PADEL

    Caratteristiche del corso

    Corso di elevata qualità professionale per diventare Istruttori di 1° livello.
    Parte teorica online e parte pratica sul campo per rispettare le 42 ore di formazione, come previsto dal Regolamento CONI.
    Il Corso sarà tenuto da Maestri, Istruttori Federali e Formatori qualificati, con particolare riguardo alla metodologia didattica spagnola e argentina di insegnamento.

    MAX 30 PARTECIPANTI Il corso prevede 3 giorni di pratica, quindi IN PRESENZA, e 2 LEZIONI ON DEMAND

    Sede: Foligno Sport Center- 3/4/5 settembre 2021

    Programma

    PRESENTAZIONE OBIETTIVI CORSO E STAFF TECNICO

    PROVA DI GIOCO IN CAMPO
    ► Riprese video dei colpi base

    PROVA PRATICA DI LANCIO DI PALLA DAL CESTO

    CONOSCERE LA PROFESSIONE DELL’ISTRUTTORE
    ► Essere un istruttore: abbigliamento, educazione, strumenti e conoscenze professionali ► Valutazione delle capacità e abilità dell’allievo
    ► Organizzare una lezione di padel: le fasi

    COLPI BASE DEL PADEL
    ► Volèe di diritto e di rovescio ► Diritto e Rovescio: difesa e contrattacco ► Uscita di parete di Diritto e di Rovescio ► Il servizio
    ► La risposta al servizio ► Esercitazioni e prove pratiche ► Giochi di allenamento

    RISCALDAMENTO E STRETCHING PER IL PADEL

    COLPI BASE DEL PADEL
    ► Uscita di parete diagonale di diritto e di rovescio ► Il Pallonetto ► il gioco lungolinea e diagonale ► Esercitazioni e prove pratiche ► Giochi di allenamento

    LA TATTICA BASE DEL PADEL

    COLPI BASE DEL PADEL
    ► Il gioco al volo: le palle alte ► La bandeja ► Il gancio ► Lo smash ► Il recupero del pallonetto lungolinea e diagonale ► Esercitazioni e prove pratiche ► Giochi di allenamento

    TEST FINALE TEORIA E ANALISI VIDEO
    ► Test 20 domande a risposta multipla ► Analisi video degli errori più comuni

    PROVE PRATICHE IN CAMPO
    ► Esercizi pratici utilizzando i colpi allenati ► Correzione degli errori e lancio dal cesto

    TEST FINALE DI PRATICA IN CAMPO
    ► Test finale lancio di palla dal cesto ► Simulazione di una lezione con colpo scelto dallo Staff tecnico

    Percorso Formativo

    Costo del Corso

    Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a:

    info@mspcorsi.it

    info@mspumbria.it

    SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

    Modalità di pagamento
    L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario utilizzando le informazioni di seguito riportate:
    Deutsche Bank via Mario Angeloni
    Sportello A di Perugia
    CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT64B0307502200CC8500906891- intestazione conto: MSP Italia-Umbria
    N.B. è possibile, una volta effettuato il bonifico (acconto), disdire la prenotazione entro 10 giorni dall'inizio del corso.

    GINNASTICA POSTURALE E CORRETTIVA

    Caratteristiche del Corso

    La nostra proposta ginnastica per il benessere  si basa su 3 principi fondamentali:

    1. stretching di ogni singolo plesso muscolare ed articolare
    2. lo studio e la individuazione dei difetti posturali
    3. il corretto riallineamento della rima articolare, mediante esercizi di tipo esclusivamente attivo e coordinato.

    Alla base di tutto c’è un’ attenta analisi anamnestico-posturale, in cui il cliente viene  valutato a partire dalla articolazione temporo-mandibolare, fino alla tibio-tarsica, controllando uno ad uno, tutti i distretti corporei, mediante test pratici di facile attuazione ed utilizzo.

    La tabella di allenamento comprende 8/10 esercizi che in un’ora circa, favoriscono l’armonia e lo sviluppo fisiologico del corpo umano, con attenzione particolare per i ragazzi che non hanno ancora terminato la fase di sviluppo (stadio risser 2/3).

    Alla formazione frontale-pratica in aula saranno aggiunte dispense di carattere puramente teorico, per completare la formazione base di questo corso.

    Data: 17/18 luglio

    Sede: Città della Pieva-Palestra Futura Evolution

    Docente: M° Paolo Violante

    Programma

    Attività sportiva, ginnastica finalizzata alla salute: elementi teorici e pratici

    Elementi di anatomia e fisiologia riferiti agli aspetti normali e patologici

    Le ortesi: cosa sono, quando usarle, come impiegarle in posturologia applicata al fitness

    • Lo studio della deambulazione
    • Lo stretching: differenza tra le varie tipologie di stretching maggiormente utilizzate.
    • Il sonno R.E.M.
    • Artrite, reumatismo, artrosi
    • Fattori determinanti che condizionano la postura;
    • differenza tra paramorfismi e dismorfismi
    • La colonna vertebrale le sue alterazioni:
    • Natura ed importanza del portamento: cause e conseguenze dei vizi del portamento
    • Esercizi ed applicazioni pratiche segmentarie didattico-educative.
    • Protocolli allenanti-esercizi pratici, schede di allenamento per paramorfismi e dismorfismi
    Costo del Corso

    Il costo è di 300 euro – per i tesserati 270 euro

    Inoltre, agli utenti, sarà consentito in OMAGGIO di partecipare al corso

    BENESSERE DELLA COLONNA VERTEBRALE ED ANNESSI MUSCOLO SCHELETRICI

    Per ulteriori informazioni riguardo mandare un’ e-mail a:
    info@mspcorsi.it
    info@mspumbria.it

    SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

    Modalità di pagamento

    L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario:
    i Dati sono:
    Deutsche Bank via Mario Angeloni
    Sportello A di Perugia
    CODICE IBAN PER IL BONIFICO:

    IT64B0307502200CC8500906891- intestazione conto: MSP Italia-Umbria
    N.B. è possibile, una volta effettuato il bonifico (acconto), disdire la prenotazione entro 10 giorni dall'inizio del corso.

    BENESSERE DELLA COLONNA VERTEBRALE ED ANNESSI MUSCOLO SCHELETRICI

    Caratteristiche del corso

     In questo corso tratteremo l’importanza della colonna vertebrale, fondamentale per l’ assetto posturale. Capiremo quanto possa essere determinante conoscere la struttura della colonna, migliorare i difetti posturali causati da carenze muscolari attraverso l’ esercizio

    Data: modalità di svolgimento ONLINE

    Docente: M° Violante Paolo

    Programma

    • Cenni di anatomia normale e patologica del corpo umano
    • La colonna vertebrale è strumento di analisi posturale
    • Individuazioni pratiche; evidenziare abiti alternativi del rachide
    • Individuazioni scoliosi, ipercifosi, iperlordosi, paramorfismi e dismorfismi
    • Trattamento di semplice applicazione per abiti alternativi del rachide
    • Ernia al disco e test pratici di rilevamento
    • Protocolli di lavoro ed esercizi allenanti specifici
    Costo del Corso

    Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a: info@mspcorsi.it – info@mspumbria.it

    SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

    Modalità di pagamento
    L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario utilizzando le informazioni di seguito riportate:
    Deutsche Bank via Mario Angeloni
    Sportello A di Perugia
    CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT83o0310403001000000821249- intestazione conto: MSP Italia-Umbria

    INTEGRAZIONE E ALIMENTAZIONE – 1° Modulo

    Caratteristiche del Corso

    L’utilità del corso è quella di fornire nozioni sia dal punto di vista teorico e sia dal punto di vista pratico riguardo l’utilizzo di integratori e alimentazione nelle biotipologie costituzionali.

    Data

    17 gennaio 2021

    ONLINE

    Docente

    Dott. Matteo Serafini

    Programma

    • 1 Cos’è la nutrizione sportiva 

    1.1 Principi della nutrizione sportiva
    1.2 Obiettivi della nutrizione sportiva

    • 2 I nutrienti

    2.1 Macronutrienti: i carboidrati
    2.2 Macronutrienti: i grassi
    2.3 Macronutrienti: le proteine
    2.4 Micronutrienti: le vitamine
    2.5 Micronutrienti: i minerali

    • 3 idratazione
    • 4 Nutrizione sportiva applicata ai vari tipi di sport

    4.1 Sport di Endurance ed Ultra-Endurance
    4.2 Sport di Media Distanza
    4.3 Sport di Potenza e Sprint
    4.4 Resistance Training
    4.5 Strategie di Dimagrimento e Ricomposizione corporea

    • 5 Integrazione e supplementi ergogenici 

    5.1 Integratori e supplementi ergogenici con effetto immediato o acuto
    5.2 Integratori e supplementi ergogenici con effetto cronico

    • 6 Digiuno intermittente
    • 7 Nutrizione sportivi per vegani e vegetariani 
    • 8 Valutazione composizione corporea

    8.1 BMI
    8.2 Circonferenze corporee
    8.3 Plicometria
    8.4 BIA

    Segreteria scientifica e organizzativa

    Responsabile Scientifico: Prof. Andrea Biscarini

    Costo del Corso

    Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a:
    info@mspcorsi.it
    info@mspumbria.it

    SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

    Modalità di pagamento

    L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario:
    i Dati sono:
    Deutsche Bank via Mario Angeloni
    Sportello A di Perugia
    CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT83o0310403001000000821249- intestazione conto: MSP Italia-Umbria

    Richiedi informazioni:

      PILATES MAT WORK

      Caratteristiche del Corso

      Il corso si basa principalmente sul mantenimento delle corrette posture, sull’ attivazione della muscolatura addominale, sul mantenimento del Core, sulla respirazione e su tutti i principi del Pilates che ne fanno una disciplina unica.

      Docente

      Cristiano Lollo

      Data

      29/30/31 ottobre 2021-Perugia

      Programma

      1 LIVELLO:

      -Definizione

      -Cenni e breve storia del pilates

      -Principi fondamentali di teoria e pratica

      -Studio dei principali distretti anatomici

      -Gli esercizi divisi per distretti anatomici

      -Studio degli assi e piani di lavoro e loro applicazione all’esercizio, studio degli elementi base di biomeccanica necessari a comprendere l’esecuzione degli esercizi base

      -Pre-Mat

      -Esercizi preparatori

      -Esercizi più complessi che verranno introdotti successivamente ai preparatori

      -MAT 1 Teoria

      -MAT 1 la pratica dell’esercizio

      -Lavoro di gruppo

      -Verifica studio sui principi fondamentali

      -Apprendimento perfezionamento e pratica di tutti gli esercizi pre-mat e mat 1

      -mat 2 la teoria e primi esercizi di avviamento

      2 LIVELLO:

      -Ripasso mat 1

      -Il mat 2-tuta la teoria

      -Mat 2-gli esercizi e varie combinazioni di allenamento

      -gli esercizi di livello più avanzato

      -Studio analitico dei principali attrezzi utilizzati :ring-roller-Bosu-Fit ball-soft Ball

      -Mat 3 tutta la teoria

      -mat 3 tutta la pratica

      -Evoluzione degli esercizi di Mat 1 e Mat 2 e utilizzando i piccoli attrezzi

      -Feed conclusivi

      -Test Finale

      Costo del Corso

      Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a:
      info@mspcorsi.it
      info@mspumbria.it

      SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

      Modalità di pagamento

      L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario:
      i Dati sono:
      Deutsche Bank via Mario Angeloni
      Sportello A di Perugia
      CODICE IBAN PER IL BONIFICO:

      IT64B0307502200CC8500906891 - intestazione conto: MSP Italia-Umbria

      Richiedi informazioni:

        PERSONAL TRAINER

        Caratteristiche del corso

        Il seguente corso: Master Personal Trainer

        è una specializzazione rivolta agli operatori e professionisti di settore.

        Il personal trainer è un evoluzione dell’istruttore di fitness, body building e sala pesi.

        E’ un imprenditore di se stesso con rapporti diretti con il cliente/atleta.

        Docenti: Marco Venturi, Angelo Belotti, Lorenzo Taliento, Stefano Carrisi, Matteo Serafini

        Programma

        -Il circuito iniziale per il neofita uomo e donna

        -Esercizi di base ed esercizi complementari

        -Differenze esercizi con macchine e pesi liberi

        -La progettazione della scheda di allenamento per il principiante

        -La progettazione nella progettazione delle schede di allenamento

        -Le diverse costituzioni

        -Criteri di valutazione dei biotipi e progettazione della scheda di allenamento

        -L’ipertrofia muscolare

        -Analisi delle schede per l’ipertrofia e principali tecniche d’intensità

        -Differenza tra l’allenamento per l’ipertrofia, la forza e definizione

        -Cause del sovrappeso e strategie di dimagrimento

        -Analisi di metodiche di allenanti per il dimagrimento

        -Circuiti per il dimagrimento

        -I sistemi energetici

        -Anatomia e fisiologia muscolare articolare

        -Piani di lavoro

        -Muscoli monoarticolari, biarticolari e poliarticolari

        -Classi di attrezzi e loro caratterizzazione biomeccanica

        -Modalità di utilizzo delle singole attrezzature: esercitazioni pratiche

        -Analisi biomeccanica dei singoli esercizi e delle loro varianti

        -Le ginnastiche a corpo libero ed il concetto di funzionale in sala pesi

        -Test: test cardio, test di forza, test di flessibilità

        -Progettazione dei circuiti individuali e nel lavoro di gruppo.

        Costo del Corso

        Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a: info@mspcorsi.it – info@mspumbria.it

        SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

        Modalità di pagamento
        L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario utilizzando le informazioni di seguito riportate:
        Deutsche Bank via Mario Angeloni
        Sportello A di Perugia
        CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT83o0310403001000000821249- intestazione conto: MSP Italia-Umbria

        Richiedi informazioni:

          Professionista del centro fitness-l’evoluzione per l’istruttore del fitness

          Caratteristiche del corso

          l’obiettivo principale del convegno è quello di fornire tutte le competenze specifiche che permetteranno al Professionista del Centro Fitness di distinguersi da qualsiasi altro istruttore o figura operante nel settore.
          Qualifiche e riconoscimenti:
          Diploma di Istruttore Tecnico specializzato in Ginnastica, Body Building, Fitness di I e II livello
          Inserimento nell’Albo Nazionale di Tecnici Sportivi CONI – MSP Italia

          Docenti: Marco Venturi, Lorenzo Taliento, Armando Sciacca, Cristiano Lollo, Roberta Galli, Gianfranco Mastrangelo

          Programma

          1 GIORNO

          Allenamento  per il principiante ed evoluzione per l’ipertrofia e dimagrimento:

          -Il circuito iniziale uomo- donna

          -Test: Test cardio-Test di forza

          -Progettazione iniziale della scheda di allenamento

          -Progettazione allenamento per l’ipertrofia e principali tecniche d’intensità

          -Differenza tra ipertrofia-forza-definizione

          -Analisi e metodiche di allenamento per il dimagrimento

          -Varie tipologie di circuiti per il dimagrimento

          2 GIORNO

          biomeccanica dell’esercizio fisico degli attrezzi nel centro fitness:

          -Esercizi mono-articolari e poli-articolari, mono-planari e multi-planari di base e ausiliari, a catena cinetica aperta a catena cinetica chiusa, di spinta e di trazione, esercizi funzionali: implicazioni biomeccaniche

          -Classi di attrezzi, caratteristiche biomeccanica e modalità di utilizzo (bande elastiche,macchine a cavi, macchine elettroniche e pneumatiche)

          -Anatomia funzionale integrata dei movimenti articolari e delle azioni muscolari; la chiave per comprendere come potenziare e allungare muscoli a catena muscolari

          3 GIORNO

          Biomeccaniche dell’esercizio fisico:dimostrazioni e pratica degli esercizi:

          -Dimostrazione e pratica degli esercizi per i diversi gruppi muscolari, con macchine cavi, pesi liberi, ed elastici

          -Origini e inserzioni muscoli arti superiori

          -Origini e inserzioni muscoli arti inferiori

          4 GIORNO

          Progettazione dell’allenamento per diversi tipi di costituzione:

          -Le diverse tipologie di costituzioni

          -I biotipi ed i relativi criteri di valutazione

          -Come si organizza una scheda di allenamento per ogni costituzione

          -I limiti e i vantaggi dell’allenamento per ogni costituzione

          -Evoluzione e sviluppo delle tabelle di allenamento a seconda del biotipo

          5 GIORNO

          Allenamenti Funzionali-Metodo e tecniche di allenamento a corpo libero e con piccoli attrezzi:

          -Metodo tecnica, programmazione e principi chiave

          -Suspension training ed esercitazione pratica

          -Studio degli attrezzi più comunemente utilizzati come: Kettlebel,med ballloop bands, bosu, rope, corde da salto, pedana per pliometria

          -Come costruire un circuito allenante con attrezzi

          -Come costruire un circuito allenante a corpo libero

          -Tabata e test di valutazione per il principiante intermedio e avanzato

          -Correzione e valutazione delle tecniche di lavoro

          6 GIORNO

          Il C.O.R.E: Armonizzare il copro con quotidiano attraverso le abilità funzionali:

          -Tensegrità corporee

          -Focus: le catene antero posteriori e retrazioni quotidiane

          -Le catene miofasciali silenti

          -il C.O.R.E:Anatomia e funzione-trasverso e lordosi

          -Il bacino: deragliatore di forze, differenze tra uomo e donna, l’ileo psoas-muscolo di sospensione

          -Il piede: organo di senso e di moto-propriocezione integrata

          7 giorno

          Condizionamento muscolare e attività aerobica di gruppo:

          -Attività aerobica: one-to-one ed attività di gruppo

          -Utilizzo della musica nelle lezioni di tipo aerobico

          -I piccoli attrezzi e il condizionamento muscolare nelle lezioni di gruppo

          -Pratica di gruppo

          8 giorno

          Il rapporto professionale con il cliente-il tempo a disposizione non più fattore limitante per un buon allenamento:

          -La posizione dell’istruttore e la comunicazione non verbale

          -Personalizzazione delle schede di allenamento tenendo conto della poca disponibilità di tempo

          -Elaborazione delle schede di allenamento in base agli obiettivi e alle disponibilità di tempo del cliente

          -Evoluzione dell’allenamento,aumento delle difficoltà allenanti aumento dei cariche di lavoro e mantenimento della durata di tempo

          Costo del Corso

          Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a: info@mspcorsi.it – info@mspumbria.it

          SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

          Modalità di pagamento
          L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario utilizzando le informazioni di seguito riportate:
          Deutsche Bank via Mario Angeloni
          Sportello A di Perugia
          CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT83o0310403001000000821249- intestazione conto: MSP Italia-Umbria

          Richiedi informazioni:

            BIOMECCANICA APPLICATA

            Caratteristiche del corso

            Il corso tratterà le seguenti tematiche:

            • unità funzionale toraco-scapolo-omerale e relativi esercizi;
            • unità funzionale lombo-pelvico-femorale e relativi esercizi;
            • tecniche avanzate dell’esercizio fisico;
            • Progettazione di progressioni di esercizi funzionali;
            • Recupero funzionale del ginocchio.

            Responsabile scientifico: Prof. Andrea Biscarini

            Programma

            BIOMECCANICA MODULO 1: Unità funzionale toraco-scapolo-omerale e relativi esercizi
            • La spalla: movimenti, interventi muscolari e problemi articolari più frequenti
            • La scapola: movimenti, interventi muscolari e paramorfismi scapolari
            • Il ritmo scapolo-omerale
            • Strategie di potenziamento e di stretching di muscolare
            • Analisi biomeccanica e dimostrazione pratica dei singoli esercizi di potenziamento e di stretching dei muscoli dell’arto superiore e delle loro varianti
            • Esercizi preventivi e riabilitativi per l’arto superiore
            • Esercizi di potenziamento di muscoli stabilizzatori scapolari
            • Esercizi di stretching per il piccolo pettorale
            • Esercizi di mobilizzazione della capsula della spalla
            BIOMECCANICA MODULO 2: Unità funzionale lombo-pelvico-femorale e relativi esercizi
            • Anca, ginocchio e caviglia: movimenti, interventi muscolari e problemi articolari più frequenti
            • Il bacino: movimenti, interventi muscolari e paramorfismi più comuni
            • Il rachide lombare: movimenti, interventi muscolari e paramorfismi più comuni
            • Il ritmo lombo-pelvico-femorale
            • Strategie di potenziamento e di stretching di muscolare
            • Analisi biomeccanica e dimostrazione pratica dei singoli esercizi di potenziamento e di stretching dei muscoli dell’arto inferiore e delle loro varianti
            • Esercizi preventivi e riabilitativi per l’arto inferiore
            • Core training: esercizi per i muscoli segmentali profondi e i muscoli globali superficiali
            BIOMECCANICA MODULO 3: Tecniche avanzata dell’esercizio fisico
            • L’esercizio fisico: definizione e vari tipologie di esercizio fisico
            • Biomeccanica muscolare: contrazioni muscolari concentriche, isometriche, eccentriche; muscoli agonisti, sinergici, antagonisti, stabilizzatori, neutralizzatori; muscoli mono-articolari, bi-articolari e poli-articolari; insufficienza attiva e insufficienza passiva; curva lunghezza-tensione, curva forza-velocità e curva forza-tempo
            • Caratteristiche biomeccaniche generali dell’esercizio: esercizi mono-articolari e poli-articolari, mono-planari e multi-planari, di base (o fondamentali) e ausiliari (o di isolamento, o complementari), a catena cinetica aperta e catena cinetica chiusa, di spinta e trazione, esercizi funzionali
            • Caratteristiche biomeccaniche e modalità di utilizzo delle varie classi di attrezzi per l’esercizio fisico: macchine selectorized, macchine plate-loaded, pesi liberi, macchine a cavi, elastici, macchine elettroniche e pneumatiche, sistemi inerziali
            • Regole fondamentali comuni a tutti gli esercizi di potenziamento: base di appoggio, allineamento articolare, allungamento assiale, apertura gabbia toracica, stabilizzazione muscolare, range di movimento articolare, respirazione
            • Linee guida internazionali (ACSM, NSCA) per gli esercizi di forza, ipertrofia, endurance muscolare e potenza: carichi di lavoro, numero di serie, numero di ripetizioni, tempi di recupero fra le serie, velocità di esecuzione, etc.
            • Biomeccanica avanza dell’ esercizio fisico: controllo delle sollecitazioni articolari, determinazione e implementazione del profilo di resistenza ottimale.
            • Analisi biomeccanica approfondita degli esercizi con la macchine
            • Analisi biomeccanica approfondita della “panca piana” e dello squat, liberi e al multipower
            • Ottimizzazione dei profili di resistenza negli esercizi con pesi liberi, cavi ed elastici
            • Controllo dei carichi articolari sulla spalla e sul rachide lombare negli esercizi di potenziamento
            BIOMECCANICA MODULO 4: Progettazione di progressioni di esercizi funzionali
            • L’esercizio fisico
            • Approccio scientifico all’esercizio funzionale, definizione di esercizio funzionale
            • Individuazione dei parametri che qualificano l’esercizio funzionale (saper leggere ed interpretate un esercizio funzionale).
            • Gestione dei parametri che qualificano l’esercizio funzionale (progettazione di esercizi funzionali).
            • Criteri per lo sviluppo di progressioni razionali di esercizi funzionali
            • Esercitazione: analisi di esercizi funzionali proposti
            • Progettazione di progressioni di esercizi funzionali
            • Esecuzione di esercizi funzionali avanzati
            BIOMECCANICA MODULO 5: Recupero funzionale del ginocchio 

             Anatomia funzionale essenziale

            • Femore distale
            • Tibia e perone prossimali
            • Rotula
            • Allineamento del ginocchio
            • Articolazione tibio-femorale ed articolazione femoro-rotulea
            • Capsula e legamenti di rinforzo
            • Membrana sinoviale, borse, cuscinetti adiposi
            • Menischi
            • Legamenti crociati e collaterali

            Cinematica (i movimenti del ginocchio)

            • Osteo-cinematica dell’articolazione tibiofemorale
            • Arto-cinematica dell’articolazione tibiofemorale
            • Cinematica dell’articolazione femoro-rotulea

            Cinetica (forze muscolari e sollecitazione delle strutture articolari)

            • Muscoli estensori del ginocchio
            • Muscoli flessori del ginocchio (compartimento posteriore, compartimento mediale)
            • Cinetica dell’articolazione tibiofemorale (forze di compressione e di taglio)
            • Cinetica dell’articolazione femoro-rotulea (forze di compressione e forze lateralizzanti)
            • Il potenziale dei muscoli estensori/flessori del ginocchio nel ROM di flesso/estensione

            Le basi biomeccaniche dell’esercizio terapeutico

            • Ottimizzazione della forza muscolare
            • Minimizzazione delle sollecitazioni articolari

            Principali problematiche del ginocchio, fattori di rischio e meccanismo di infortunio

            • Posture anomale del ginocchio (in correlazione con l’allineamento dell’anca e del piede)
            • Artrosi/artrite
            • Lesioni ai menischi
            • Lesioni ai legamenti ed instabilità del ginocchio
            • Sindrome femoro-rotulea
            • Tendinopatia rotulea
            • Lesioni dei muscoli ischiocrurali

            Esercizi preventivi e riabilitativi, trattamento conservativo e post-operatorio. Pratica degli esercizi

            • Esercizi in carico e in scarico
            • Esercizi a catena cinetica aperta e catena cinetica chiusa
            • Esercizi rieducativi a catena cinetica aperta
            • Esercizi rieducativi a catena cinetica chiusa
            • Esercizi per la stabilità delle articolazioni prossimali e distali
            • Esercizi funzionali avanzati
            Costo del Corso

            Per informazioni riguardo il costo mandare un’ e-mail a: info@mspcorsi.it – info@mspumbria.it

            SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

            Modalità di pagamento
            L’iscrizione potrà essere effettuata tramite bonifico bancario utilizzando le informazioni di seguito riportate:
            Deutsche Bank via Mario Angeloni
            Sportello A di Perugia
            CODICE IBAN PER IL BONIFICO: IT83o0310403001000000821249- intestazione conto: MSP Italia-Umbria

            Richiedi informazioni: